Release: Arthdal Chronicles ep 11-12

Solo settimana scorsa superavamo metà serie e oggi è già il momento di salutare Arthdal Chronicles per la sua pausa estiva. I nuovi episodi andranno in onda dal 7 settembre. Sebbene questa visione spezzata un po’ m’infastidisca, dall’altra sono contenta perché così potremo finire Dae Jang-geum e riuscirò a portare avanti anche alcune delle altre cose che ho da fare, tra i manga e approntare una nuova trama per questo drama perché quella che c’è ora nella scheda è vecchia e brutta.

Anticipazioni su questi episodi non ve ne do; buona visione e spero di rivedervi tutti a settembre.

Annunci

Release: Arthdal Chronicles ep 09-10

TagonMubaekPenso di non essere stata l’unica a rimanere con un palmo di naso vedendo la notizia, giovedì, del divorzio tra Song Joong-ki e Song Hye-kyo dopo un anno e mezzo per divergenze caratteriali e distanza data dagli impegni lavorativi. Non che fossi una loro fan, ma la cosa ha preso un po’ tutti di sorpresa e si è sollevato un polverone. Soprattutto mi hanno fatto ridere le ipotesi allarmiste di un cambio nella programmazione di Arthdal Chronicles, giustamente smentite dalla produzione essendo le riprese già terminate. Situazione analoga e ridicola si era presentata anche per Moon Lovers quando, verso fine serie, erano comparsi articoli su probabili estensioni. Non posso comunque che sperare che entrambi abbiano un futuro sereno e si riprendano dalla delusione.

Ma torniamo in argomento. C’è del movimento in questi episodi, anche se Eunseom rimane sempre un po’ in ombra… Forza, ragazzo, facci vedere cosa sai fare! Confido nei prossimi due episodi per chiudere questa seconda parte con il botto. Soprattutto, gli dei che stavo aspettando potrebbero non risiedere nei cieli, alla fin fine…

Release: Arthdal Chronicles ep 07-08

Inizia con gli episodi sette e otto la seconda parte di Arthdal Chronicles, dal titolo “Il cielo alla rovescia, la terra che sorge”. Potrebbe voler dire che finalmente compariranno gli dei, queste tanto decantate divinità che finora hanno avuto poca parte nella storia, a parte essere citate? Intanto ricompare Kanmoreu, quindi la cosa fa ben sperare, ma vorrei vedere che piega prenderà Aramun. Dalle anticipazioni, sembra che la situazione si muoverà più nei prossimi due episodi, quindi per ora pare che dobbiamo aspettare. Non che non ci siano cose interessanti in questi, eh! Song Joong-ki dà un’interpretazione da brividi e penso che, a visione finita, capirete a quale scena mi riferisca.

Per le note tecniche, ho aggiunto il riassunto della prima parte della serie, che si trova all’inizio dell’episodio 7, traducendola dal vietnamita e dal cinese, visto che su Netflix a quanto pare non c’era. Proprio non ce la facevo a mandare fuori un episodio incompleto, e fortunatamente questa settimana gli impegni si sono accavallati bene, permettendomi di pubblicare l’episodio in versione definitiva senza ricaricarlo una volta che avessi finito il riassunto. Informo, inoltre, che sto ricaricando pian piano gli episodi precedenti sostituendo le battute delle anticipazioni con quelle effettive delle scene alla loro comparsa negli episodi seguenti.

Release: Arthdal Chronicles ep 05-06

Oh, Aramun Haesulla, ma cosa mi hanno combinato in questi due episodi? Ci sono talmente tante sorprese che non so più dove girarmi. Tagon versione santone lo ha visto anche mia mamma e ha chiesto “Cos’è, u’ mago?”. Sei grande, mamma.

Arthdal Chronicles ha infranto qualunque aspettativa potessi mai avere con il primo episodio. Vorrei proprio che i coreani ascoltassero il consiglio del regista di abbassare le loro aspettative di un pochino e gustarsi il viaggio. E che viaggio al momento. Con questi due episodi si conclude la prima stagione “I figli della profezia”. Buona visione!!!

Per le note tecniche, ho rimosso Smallencode dai siti dai quali recuperare le raw perché l’episodio 5 che hanno caricato non è la NEXT.

 

Release: Arthdal Chronicles ep 03-04

Il mondo di Arthdal Chronicles è fatto di piccoli dettagli, fondamentali in una serie che esplora per la prima volta un periodo preistorico, e che in questi due episodi vengono pian piano introdotti per costruire questo mondo e immergere lo spettatore negli usi e costumi di Arthdal, dove Eunseom arriva con Doti e si scontra con una realtà che a noi pare normale, ma che per lui è un vero pugno nello stomaco. Questo senso di sorpresa e indignazione di fronte a cose alle quali siamo abituati e che diamo per scontate mi piace molto, come il semplice fatto di possedere la terra e piantarci dei semi.

Anche gli altri personaggi riservano delle sorprese, tra gli inaspettati intrallazzi di Taealha, i piani avvolti nell’ombra di Tagon – del quale non sono ancora riuscita a capire cosa intenda fare – e Tanya che inizia a prendere su di sé il futuro della tribù Wahan. Attendo i prossimi episodi per vedere come si svilupperà la storia. Buona visione.

Release: Arthdal Chronicles ep 01-02

Confesso di aver avuto sentimenti altalenanti nei confronti di questo drama fino a pochi giorni dalla messa in onda, ma ora posso dire che Arthdal Chronicles fa buone promesse in questi primi due episodi, che ci permettono di immergerci in un mondo molto primitivo e affascinante che ci terrà compagnia per le prossime settimane. A inizio anno si era parlato di produrre più stagioni, magari anche tre, e alla fine le cose si sono chiarite: Arthdal Chronicles sarà diviso in tre segmenti da sei episodi l’uno, per un totale quindi di diciotto, di cui i primi dodici saranno trasmessi fino a metà luglio, mentre la parte conclusiva sarà rimandata a settembre. Questa tecnica mi fa un po’ storcere il naso, ma vedremo come si tradurrà e che risvolti avrà sulla serie; magari decideranno di cambiare le cose in base al risconto del pubblico. I primi due episodi hanno già registrato uno share modesto, ma in crescita, quindi chissà…

Buona visione e alla prossima settimana.

Quattro anni insieme: un aggiornamento

È di nuovo il 16 aprile, l’anniversario del TFPA, che oggi compie quattro anni di attività e si avventura in un quinto altrettanto remunerativo e felice. In questa selva spartita tra chi fa bene e chi turcheggia, penso che stiamo riuscendo a ritagliarci il nostro spazio.

Nei precedenti post delle ricorrenze, vi abbiamo parlato di come scegliamo i drama, della nostra opinione sul lavoro del traduttore, di come in sostanza sia tutta questione di cuore e affetto e passione, perché non riesco a trovare altre parole per descrivere come viviamo ogni nostro progetto, e come lungo il percorso esso si radichi dentro di noi e ci faccia affezionare.

Avendovi già scritto di questo, per oggi ho pensato a un aggiornamento preciso e puntuale sullo status dei nostri progetti in corso e futuri, per magari rispondere a chi è curioso, ma non osa chiedere. È un modo per ripagarvi dell’interesse che avete per il nostro lavoro, nella speranza in futuro di fare qualcosa di più per ringraziarvi.

Cominciamo dal nostro unico drama in corso, Dae Jang-geum: questo finesettimana abbiamo finito di controllare l’episodio 37, che si aggiunge a quelli già pronti per il rilascio, e abbiamo terminato la divisione dell’episodio 38. Questa fase è quella immediatamente precedente il controllo e che abbiamo introdotto apposta per Dae Jang-geum, e consiste nel dividere in segmenti più corti le battute particolarmente lunghe che a schermo occupano tre righe. Domenica abbiamo anche concluso la traduzione della serie: ora ci prenderemo una pausa di una settimana, dedicandoci solo al controllo, e poi ricominceremo a tradurre.

Vagabond e Arthdal Chronicles erano inizialmente previsti per i primi e la metà di maggio, e in queste ultime due settimane gli accordi sono stati finalizzati, rendendo la distribuzione nell’arco dell’anno di questi due drama più omogenea. Vagabond è stato rimandato a settembre perché le riprese sono ancora in corso, mentre Arthdal Chronicles partirà il 1° giugno. Il primo teaser è freschissimo di questi giorni e sembra una produzione stellare. L’intenzione è di farli entrambi on-air.
SKY Castle, l’ultima aggiunta al nostro parco-drama, rimane per ora in attesa.

Infine, in questi mesi stiamo valutando diversi drama, sia tra quelli proposti da voi, sia tra quelli che avevamo già in mente noi da un po’, per vedere se ci sia qualcosa di interessante e fattibile per gli anni a venire. Speriamo quindi di avervi ancora qui con noi a festeggiare il prossimo anno per vedere come si sarà evoluta la situazione e cosa ci sarà da aspettarsi dal TFPA.

Release: Lost Love in Times: Exquisite Drunken Dream

DDCheCaiqianIeri mi mancavano giusto dieci minuti dell’ultimo episodio di Lost Love in Times: Exquisite Drunken Dream da controllare e mi sono resa conto solo in serata che, se fossi riuscita a terminarlo, avrei potuto pubblicarlo stamattina, facendo la tripletta delle uscite al 19 del mese, dopo quelle di agosto e settembre. Perciò, visto che oggi sono in ferie, mi sono data da fare e pertanto eccomi qui a postare. Con lo spin-off, si chiude Lost Love in Times: le vicende di Caiqian e Che potevano essere concluse anche nella serie principale dando meno spazio alla guerra invece che in una webserie dai toni molto leggeri e adolescenziali, ma una chiusura era comunque necessaria, quindi, in qualunque forma sia arrivata, è la benvenuta.

Ringrazio in primis Productive Procrastinator per aver sottotitolato la serie, e una menzione d’onore va a SubRip, un bellissimo programma che permette di rippare i sottotitoli dagli hardsub, trasformandoli in testo. Andando avanti ha fatto un lavoro sempre più decente e ringrazio infinitamente gli sviluppatori.

Ora mi dedicherò in forze a Dae Jang-geum: ho finito dieci minuti fa di tradurre l’episodio 19 e stiamo controllando l’episodio 3, mettendocela tutta per mandare fuori i primi 11 episodi prima della fine dell’anno. Chiyako sta parallelamente lavorando su Misty, del quale al momento sta traducendo l’episodio 11. Controllerà il drama una volta conclusa la traduzione per mandarlo fuori tutto insieme. Il cast di Vagabond è in Marocco da qualche settimana a girare, mentre di Asadal Chronicle non si sa granché, a parte aggiunte al cast e che stanno valutando di fare più stagioni. E con questi aggiornamenti, vi auguro buona visione.

Annuncio: Asadal Chronicle

Vi avviso, non ho idea di cosa io stia facendo, ma pare che ormai sia la norma da queste parti quando si annuncia qualcosa. È soltanto che la trama di Asadal Chronicle su Dramabeans suona così promettente che non vedo l’ora di vederlo e, trattandosi della sceneggiatrice di quella perla di Queen Seondeok, sono sicura quasi al 100% che questa serie mi piacerà.

Asadal Chronicle racconterà una storia di amore e crescita in un periodo che sfuma nella mitologia, ovverosia quello della fondazione del primo regno coreano, Gojoseon, a opera di Dangun, che si dice fosse figlio di un principe celeste e di una donna orso. Tra villaggi nomadi, profezie, comete blu, una protagonista femminile che diventa la prima donna a occuparsi di politica e un incredibile stratega, questo drama fornisce elementi molto interessanti già in quel poco che si sa al momento. Soprattutto sono curiosa di vedere come le due donne della storia s’incastreranno con il protagonista, essendo una il suo primo amore e principessa ereditaria, e l’altra l’imperatrice.

Asadal Chronicle sarà completamente pre-prodotto e andrà in onda nella prima metà dell’anno prossimo su tvN.