Release: Uncontrollably Fond ep 11-20 (finale)

Uncontrollably FondQuando si arriva al termine di un percorso, la cosa più bella è guardarsi indietro e scoprire che il viaggio è stato gratificante quanto essere alla meta, se non di più. Ecco, questa è la sensazione che vi auguro di provare quando finirete di guardare Uncontrollably Fond. Alla sottoscritta, cui piace ricavare dai drama importanti pillole di vita, ha fatto capire che non vuole assolutamente morire avendo dei rimpianti. Adesso mi serve un altro drama che mi spinga ad alzarmi dal divano e a mettere in pratica i buoni propositi. Qualche suggerimento?

Sulle “note tecniche”: i nuovi episodi sono stati aggiunti al pacchetto che conteneva quelli precedenti, e sono stati corretti un paio di errori negli episodi 3 e 8.

Annunci

Release: Uncontrollably Fond ep 01-10

Questa release era programmata per il 10 settembre, ma il PC è stato in riparazione per due settimane e la traduzione, con annessi e connessi, è stata ritardata di conseguenza. Vedrò di recuperare per la prossima uscita.

Oggi comincia un nuovo progetto, Uncontrollably Fond, serie che probabilmente molti di voi hanno già visto, essendo andata in onda poco più di un anno fa, ma non può certo far male rivedere un drama così poetico. Quando cominciai a guardarlo lo scorso dicembre, mi dissi “Un drama su un malato terminale, sarà pesante? Mah…” Invece non lo è, non lo è affatto! Anche perché altrimenti non sarei qui oggi. C’è da dire che nel cast c’è un altro motivo per il quale per me è valsa la pena vedere Uncontrollably Fond, e questo motivo è Suzy, che, come forse si intuisce dalla nostra filmografia, è un po’ il mio punto debole. Se scorgete dei nomi ricorrere più spesso degli altri nei progetti del TFPA, allora avete individuato i nostri attori (anzi, attrici) preferiti, quelli nei cui drama ci lasciamo trascinare più che volentieri (e per questo non vedo l’ora che inizi While You Were Asleep tra pochissimi giorni).

Ritornando ad Uncontrollably Fond, è uno dei drama più profondi che abbia guardato. La storia di Shin Joon-young, giovane top star con un tumore al cervello, si intreccia a quella del suo primo amore No Eul, produttrice TV dalla dubbia morale, in un susseguirsi di vicende che ci ricordano che la vita non è eterna, che il tempo a nostra disposizione potrebbe finire domani, e che l’amore, quando è vero, non si arrende davanti a niente, neanche alla morte. Buona visione.

Annuncio: Uncontrollably Fond

L’articolo di oggi ha un doppio scopo. Il primo, aggiornarvi sull’andamento di Cruel Palace: War of Flowers: mentre mi accingo a tradurre l’ultimo episodio, revisione e quality check sono cominciati in settimana e arrivati all’episodio 5. Entro quindici giorni comincerò la pubblicazione, perciò non c’è momento migliore per annunciare il progetto al quale mi dedicherò subito dopo, cioè Uncontrollably Fond: erano praticamente sei mesi che friggevo dalla smania di abbrancarlo prima che qualcuno me lo soffiasse, ma l’attesa non ha fatto altro che fortificare il mio attaccamento ad esso (e poi c’è Suzy ❤ ). Drama dell’estate 2016 i cui trailer non mi avevano convinto, guardandolo sono rimasta invece conquistata dalla sua storia amara, delicata e profonda. Seguiremo le vicende di Shin Joon-young (interpretato da Kim Woo-bin) nel ruolo di un attore giovane, famoso e sfacciato che scopre di essere malato terminale. Questo lo porterà a rivedere le scelte che ha fatto nella vita e gli errori che ha commesso con le persone care, soprattutto con Eul, una ragazza che gli piaceva ai tempi delle superiori e con la quale ha avuto un destino sfortunato.